La protesta turca sul New York Times

La protesta turca sul New York Times

  • 7 giugno 2013

L’opposizione turca di Occupy Gezi, che in questi giorni sta manifestando contro il primo ministro Erdoğan e il suo governo, ha lanciato una campagna per finanziare una pagina pubblicitaria da pubblicare sul New York Times per spiegare all’opinione pubblica mondiale quello che sta accadendo in Turchia.

Il tetto necessario per la pubblicaziopne era fissato a 53.800$ che sono sati raccolti in meno di 24 ore attraverso la piattaforma di crowdfunding  Indiegogo. Ma si è andati ben oltre, ad oggi infatti sono stati già raccolti 101.132$ che saranno utilizzati per sovvenzionare la protesta.

Gli ideatori della campagna, Oltac Unsal, Murat Aktihanoglu e Duygu Atacan hanno pubblicato sei versioni diverse della pagina e invitato gli utenti, attraverso un sondaggio su Google, a votare quella che preferivano.

La versione scelta è stata quella su fondo rosso. Anche per la stesura del testo gli attivisti hanno chiesto aiuto alla rete, arrivando ad una versione condivisa dopo oltre 150 interventi.


123456Il logo Occupy Gezi







Related Posts


Animazione dal Pakistan
L'invitation au voyage, nuovo spot Vuitton
La mania del "selfie"
The Mill firma la sigla dei D&AD Awards