Il crack consuma anche i poster

  • 9 settembre 2013

All’interno della Rock Gallery, punto di ritrovo per i giovani di San Paolo, sono stati affissi alcuni poster contro l’uso del micidiale crack, droga molto diffusa in Brasile, che letteralmente vengono “mangiati” dai vermi.

I manifesti sono stati stampati su una speciale pasta di grano e inseriti in una cornice che, nella parte posteriore, è stata riempita di vermi che, col tempo, sono arrivati a rosicchiare tutto il poster.

L’effetto è sicuramenet sorprendente e di forte impatto visivo.

La campagna O Crack consome è stata commissionata dall’Associação Parceria Contra Drogas all’Agência Talent di San Paolo che ha vinto anche un Leone di bronzo all’ultimo Festival della Creatività di Cannes.

 

Crack2

crack








Related Posts


I predatori dell'informazione
Pinkstinks, adolescenza consapevole
Rio 2096, una storia d'amore e furia
Il più grande display pubblicitario del mondo