Il crack consuma anche i poster

  • 9 settembre 2013

All’interno della Rock Gallery, punto di ritrovo per i giovani di San Paolo, sono stati affissi alcuni poster contro l’uso del micidiale crack, droga molto diffusa in Brasile, che letteralmente vengono “mangiati” dai vermi.

I manifesti sono stati stampati su una speciale pasta di grano e inseriti in una cornice che, nella parte posteriore, è stata riempita di vermi che, col tempo, sono arrivati a rosicchiare tutto il poster.

L’effetto è sicuramenet sorprendente e di forte impatto visivo.

La campagna O Crack consome è stata commissionata dall’Associação Parceria Contra Drogas all’Agência Talent di San Paolo che ha vinto anche un Leone di bronzo all’ultimo Festival della Creatività di Cannes.

 

Crack2

crack








Related Posts


Il telefono equo-solidale
Campagna sulla sicurezza stradale in Argentina
I migliori caratteri del 2013
Giù le mani dagli elefanti