La pittura popolare di Zalipie

Il paese delle artiste

Il borgo dista una trentina di chilometri da Tarnow in un’area agricola e sperduta del sud-est della Polonia.
Da oltre un secolo, da quando la pittrice Felicja Curylowa (1904-1974) si insediò in questa zona, tutte le case, i granai, i pozzi, i mobili, sono decorati con motivi floreali. La tradizione vuole che questa pratica sia iniziata per coprire le macchie di muffa che deturpavano le facciate delle case.
Ogni anno, subito dopo il Corpus Domini, le pitture murali vengono “rinfrescate” in occasione della gara del “villino dipinto”. Normalmente sono le donne a dipingere.